Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.

Il diabete è una malattia cronica determinata dall'insufficiente produzione di insulina da parte delle cellule beta del pancreas.

L'insulina è l'ormone indispensabile per l'utilizzazione del glucosio.

A causa di questa situazione si verifica un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue (iperglicemia) che viene eliminato parzialmente con le urine (glicosuria).

Esistono due forme di diabete:
Il tipo 1 o insulino-dipendente, caratterizzato dalla totale o quasi totale carenza di insulina, e che richiede fin dall'inizio una terapia insulinica sostituiva;
e il tipo 2 o non insulino-dipendente, laddove l'insulina è prodotta in modo incostante; è inoltre ridotta la sua azione a livello delle cellule.
In questo secondo caso il ricorso all'insulina è necessario solo quando non sono più sufficienti provvedimenti dietetici o gli ipoglicemizzanti orali.

Il diabete di tipo 1 esordisce in genere durante l'infanzia o l'adolescenza, con i sintomi classici: sete intensa, aumento della quantità di urina emessa, calo del peso.
Talvolta l'esordio clinico si manifesta alcuni giorni dopo una malattia infettiva (spesso una banale influenza) o dopo un intervento chirurgico: in questi casi può aversi il coma diabetico iperglicemico, quasi sempre accompagnato da chetoacidosi (presenza di acetone nell'urina, odore di frutta matura nell'alito del paziente).
Ma questa grave forma di manifestazione si è ridotta negli ultimi anni grazie all'attività d'informazione, che ha raggiunto la popolazione non diabetica.
Diversamente il diabete di tipo 2 compare in genere dopo il 40° anno di età, ma talvolta anche prima, in soggetti spesso in sovrappeso e, ultimamente, in bambini che hanno scorretti stili di vita, con aumento della sedentarietà.
L'esordio è insidioso ed accompagnato da pochi sintomi, la diagnosi talvolta è posta incidentalmente dopo l'esecuzione di esami di routine, oppure quando già sono comparse delle complicazioni del diabete.
La terapia consiste nell'adozione di un corretto regime alimentare e viene consigliata attività fisica, anche moderata, ma regolare.
Talvolta è necessario un aiuto farmacologico (compresse ipoglicemizzanti orali); se tutto questo non è sufficiente per abbassare la glicemia

PRONTOFAND

numero verde 800 82 00 82
(per informazioni mediche al sabato e domenica dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00)

bayer       lilly

jnj diabetes care companies logo clr vert 300x108

Fand is member

IDF logo

Con il contributo di

Cerca nel sito

Area riservata

Accedi

Accedi con le tue credenziali

Username *
Password *
Ricordami

Map Valle d'Aosta

Map Trentino

Map Friuli Venezia Giulia

Map Sicilia

Map Sardegna

Map Emilia

Map Toscana

Map Marche

Map Umbria

Map Abruzzo

Map Lazio

Map Molise

Map Campania

Map Puglia

Map Basilicata

Map Calabria

Elenco articoli